Blog

Pareti dipinte a metá

L' avvicinarsi della primavera per me é come un incessante campanello che mi dice "Rinnova! Dipingi!" E che prima o po isolo costretta ad ascoltare per placare il mio bisogno di sporcarmi le mani.

Lo scorso anno ho schiarito il soggiorno levando in colore rosso della parete, in favore di un freschissimo mint (con grande gioia del mio ragazzo che ci ha messo tre giorni per far sparire ogni traccia di rosso e credo mi abbia discretamente odiata :D

In questa primavera invece contavo di dedicarmi alla camera da letto, attualmente tutta bianca, salvo la parete della testata che un paio di anni fa era stata dipinta di un bel celeste. Ok, inutile dire che mi ha già stancata e che vorrei osare una tinta più strong (ho un debole per la gamma dei grigi!) o addirittura una carta da parati, ma considerando che la stanza é piuttosto piccola e nemmeno esposta così bene (nord-est, che di per sé é una gran bella esposizione per una camera, ma se calcoliamo che il sole la tocca solo sporadicamente al mattino, possiamo immaginare che non sia molto luminosa).

Oltretutto vorrei fare un piccolo spostamento di mobili e trasferire il mio home office proprio in camera in modo da poter chiudere fuori tutte le distrazioni: dal gatto alla tv.

Quindi ho ri-scoperto questa tendenza: l' half painting. "Riscoperto" perché é anni che gira, ma non le ho mai dedicato troppa attenzione e invece ora eccola qui! 

Vi mostro qualche foto dalla mia board di Pinterest, ditemi cosa ne pensate!

+

&

&

+

+

&

&

Quel che mi piace maggiormente è che da l'idea di un lavoro incompiuto, work in progress, che ben si sposa con la mia natura indecisa e a volte un po' sconclusionata ;) neanche a dirlo, sono attratta dalle pennellate frastagliate e dalle linee di demarcazione poco definite. 100% creativo ed artistico! 

| credits